Mutuo per la ristrutturazione

Oltre che per l’acquisto, un mutuo può essere richiesto anche per finanziare lavori di ristrutturazione.

Il mutuo ristrutturazione sulla prima casa consente di utilizzare i capitali ottenuti per ristrutturare sia gli interni che gli esterni di un’abitazione.

Il mutuo per la ristrutturazione per la casa copre interventi di varia entità, che possono andare dalle cosiddette “piccole opere” (rifacimento degli interni, installazione di nuovi serramenti, riparazioni al tetto, ecc.) ad operazioni più importanti che modificano la struttura dell’abitazione, fino ad arrivare alla vera e propria costruzione o annessione di nuovi edifici (le “grandi opere”).

I vantaggi del ristrutturare la propria abitazione sono tantissimi. In primis, è che il valore dell’immobile preso come riferimento non è quello attuale dell’immobile, ma quello che la casa raggiungerà  a conclusione dei lavori di ristrutturazione.

Vi facciamo solo qualche esempio:

1) si ha la possibilità di scegliere i particolari e i dettagli degli interni della casa;

2) progettare gli interni creatività e cura dei dettagli, al fine di renderla originale, bellissima e unica;

3) la ristrutturazione deve servire ad aiutare le famiglie a realizzare il grande desiderio di avere una casa nuova, funzionale e bella senza dover cambiar casa.

4) E’ una necessità per chi ha bisogno di una casa con più spazi ma non può comprare una nuova casa.

PRIMA (4)

L’esecuzione dei lavori di ristrutturazione della propria casa è un investimento consistente per una famiglia ma si tratta di una spesa che, con periodicità pluriennale, si rende necessaria per rendere non solo più moderno e più bello l’immobile, ma anche per assicurarne l’integrità strutturale e la funzionalità tecnologica.

 In molti casi è necessario richiedere un finanziamento per far fronte alle spese.

Generalmente il mutuo si stipula per l’acquisto di una casa ma  può essere richiesto anche per finanziare lavori di manutenzione ordinaria o straordinaria della propria casa, con modalità simili a quelle proposte per l’acquisto.

Anche per questo tipo di mutuo, infatti, le banche propongono soluzioni a tasso fisso, variabile o misto. Ciò che cambia, invece , sono le modalità di accesso e la documentazione richiesta.

Mutui per ristrutturazione casa

Per chi stipula un mutuo per la ristrutturazione della prima casa, cioè quella adibita a dimora abituale del contribuente e della sua famiglia, sono previsti anche degli sgravi fiscali.

Qui vi spieghiamo come fruire della detrazione e per quali opere: http://www.ristrutturazionelowcost.it/detrazione-fiscale-ristrutturazione/

Ci sono poi una serie di agevolazioni proposte dai vari istituti di credito per rendere più flessibile il piano di ammortamento.

Contattateci per informazioni sulle ristrutturazioni!